Missione

L’Associazione tutela la razza del cavallo anglo arabo così come definita dal disciplinare del Libro genealogico italiano e dalla C.I.A.A. Confederazione Internazionale del cavallo Anglo Arabo sancita dal cosiddetto “Accordo di Venezia” del 1993. Essa svolge la sua attività su tutto il territorio nazionale, non ha scopo di lucro e ha durata illimitata nel tempo.

L’Associazione, in collaborazione con gli Enti ed Organismi nazionali e regionali competenti in materia di allevamento equino, si propone lo scopo di affermare e far conoscere la specificità della razza del cavallo anglo arabo e derivati, di tutelarla, diffonderla, preservarla e valorizzarla secondo le diverse attitudini agonisti che e sportive che le sono riconosciute a livello nazionale e internazionale.

In particolare l’Associazione si propone di:

Diffondere e migliorare l’allevamento del cavallo anglo arabo e derivati tutelando gli interessi degli allevatori italiani e richiamando a suo beneficio l’attenzione, la considerazione e i finanziamenti statali, regionali ed europei per favorirne l’impiego sportivo;

provvedere alla raccolta e alla catalogazione dei risultati ottenuti dai cavalli anglo arabi e derivati nelle competizioni ufficiali (concorsi di salto ostacoli, completo di equitazione, dressage, corse al galoppo e in ostacoli, gare di fondo ecc.) e di tutti i dati necessari a confermare la versatilità di questa razza per programmarne la selezione specialistica, in funzione delle svariate attitudini agonistiche della stessa;

promuovere studi e ricerche diretti a favorire il miglioramento genetico e delle tecniche di allevamento e riproduzione della razza e dei suoi derivati, la promozione del suo impiego, la sua commercializzazione e quant’altro possa affermarne l’immagine e il prestigio. A tale scopo potrà instaurare rapporti di collaborazione con gli Enti ed Organismi nazionali e regionali competenti.

Curare l’aggiornamento degli elenchi dei riproduttori maschi e femmine allevati dai Soci allevatori e l’anagrafica delle produzioni.

Adempiere inoltre ai compiti e alle funzioni eventualmente delegate dal MIPAAF e dalle Regioni in ordine alla individuazione e scelta dei riproduttori e alla gestione del Libro Genealogico;

Promuovere l’organizzazione di manifestazioni allevatoriali e sportive, convegni, mostre, aste, fiere e ogni altra iniziativa atta ad effettuare una continua selezione e a mettere in evidenza le qualità della razza anglo araba e derivati, per favorirne la sua commercializzazione;

curare la stampa di notiziari, riviste, monografie,materiale pubblicitario anche audiovisivo o telematico, intesi ad informare gli allevatori, i tecnici e gli utilizzatori del cavallo anglo arabo e derivati;

aderire agli Organismi nazionali ed internazionali aventi gli stessi scopi di tutela, promozione e valorizzazione della razza anglo araba e derivati, per portare avanti azioni comuni e per un continuo scambio di esperienze e informazioni.